COME FUNZIONA DAVVERO L’UFFICIO DEL TURISMO. COSA STA SUCCEDENDO?

UFFICIO INFORMAZIONI TURISTICHE. COSA STA SUCCEDENDO?

UNO DEI TEMI PIU’ CALDI DELLA CAMPAGNA ELETTORALE

LA PIATTAFORMA CIVICA PER LIVORNO INSIEME, NON FA PROMESSE GENERALISTE, MA PRECISE E PUNTUALI E SU QUELLE SI BATTE.

come funziona davvero l’ufficio del turismo

Ecco cosa faremo se avremo il supporto dei cittadini Livornesi il 26 Maggio:

Modifica dei servizi turistici locali per promuovere la libera iniziativa locale con nuovi bandi e con pacchetti che comprendano obbligatoriamente monumenti e zone mercatali della citta’. Accordi per aperture coordinate dei monumenti in collaborazione con le varie istituzioni.

Spostamento del parcheggio dei taxi vicino all’arrivo dei pulman. L’attuale collocazione dei Taxi al Largo Duomo ha danneggiato gravemente l’accesso all’area mercatale e di alcuni esercizi.

Una nuova collocazione del punto informazione, un nuovo allestimento e nuovi servizi di informazione collegati con i servizi comunali in orari ampi e comunque coerenti con gli arrivi di turisti dalle navi. Sicuramente dovrà essere rivisto l’attuale affidamento.

Nuova segnaletica in tutta la citta’in diverse lingue con indicazioni dei collegamenti anche degli autobus di linea.

Forte coordinamento con le iniziative che si svolgono in citta’e servizio di accoglienza ai pulman.

In questi giorni abbiamo piu’volte cercato di capire come funziona davvero l’ufficio del turismo. Per questo, con Barbara Mechnai, candidata della Lista Civica Per Livorno Insieme, in questi giorni siamo andati all’ufficio del turismo ed alla stazione dei pulman in alcuni momenti spacciandoci per semplici turiste straniere. Risultato?

1. L’ufficio del turismo, gestito dopo un lungo si trova in grave carenza di personale. Il pomeriggio, anche in estate, l’ufficio chiude prima delle cinque, in inverno alle 14.30 gia’le saracinesche erano abbassate mentre l’orario direbbe fino alle 16 aperti…Domenica ovviamente chiuso. Polvere ovunque, vecchi libri, luci abbassate, in diversi ammettono a denti stretti che la saracinesca di via Pieroni e’rotta da tempo…

2. Le indicazioni per l’ufficio dalla piazza del Municipio sono scarse, nessuna in inglese o in altre lungue, nessuna segnalazione lato via Grande. I pulman che caricano i turisti? Tutti della stessa compagnia…tutti verso destinazioni ormai note: Pisa Lucca Firenze. “Per visitare Livorno” chiediamo ai turisti in Spagnolo che non hanno neanche abbastanza posto dove sedersi sotto la pensilina. Non c’è niente da vedere ci rispondono… E qui tacciamo.

3. Nell’ufficio alla richiesta del perche’non si vendono pacchetti per la provincia, ci rispondono che questo non sarebbe…apprezzato. Intuiamo da chi. Sorpresa quando invece andando sul sito e non trovando le offerte, ci rispondono che dopo un lungo contenzioso con il comune il sito verra’riattivato a breve da parte dell’ufficio… su una piattaforma autonoma! Quali conflitti ci sono con il comune? Perché il comune promuove sul suo sito ufficiale il turismo in modo scollegato dal suo ufficio informazioni? “L’ufficio del turismo e grandi eventi” in via Pollastrini segue gli orari comunali, il suo sito è bello, si chiama Livorno Toscana. Qui troviamo una cosa curiosa: se un Livornese comprasse la Livorno Card spenderebbe 3 euro al giorno per tutte le linee urbane e anche per la linea extraurbana verso Collesalvetti…

4. Ultima triste verifica, chiediamo di salire sul pullman che fa il giro della citta’ parcheggiato subito fuori dall’Ufficio. L’autista conosce solo l’italiano. Il prezzo del biglietto? Comunicato a voce…