Barbara La Comba: “oggi celebriamo la Liberazione dell’Italia, listati a lutto”

Lista civica indipendente – Per Livorno Insieme: Oggi, dopo mesi di battaglie perché la sicurezza sulle navi ed in porto sia portata ai livelli necessari affinché le persone non continuino a morire, di nuovo ci troviamo a piangere un altro caduto sul lavoro nel nostro porto. Basta! Non è possibile continuare. Un anno fa, a Maggio, in provincia collaborando con sindacati e le forze politiche chiesi un impegno straordinario a Autorità portuale, Regione, Capitaneria ASL e Comune.

Siamo andati personalmente dal Direttore Sanitario dell’ospedale per chiedere una più efficiente organizzazione del Dipartimento della Prevenzione, maggiore trasparenza e maggiori dotazioni in porto.

Tutti uniti nel rassicurare e promettere massimo impegno.

A Settembre è stato sottoscritto il protocollo sulla sicurezza, dovevamo tutti stare sereni dissero! Ma ancora non sono pienamente operativi dopo ANNI gli RLS di sito!! Ancora ci sono tragedie mortali, ancora i controlli non sono sufficienti.

Allora basta con le rassicurazioni, LE LEGGI VANNO RISPETTATE e serve presenza forte e numerosa degli addetti alla sicurezza PERCHE’ SOLO CONTROLLI CAPILLARI POSSONO SALVARE VITE UMANE.

Chiediamo con forza:

1.IL POTENZIAMENTO DEGLI ADDETTI ALLA SICUREZZA IN PORTO

2.LA LORO PIENA OPERATIVITA’IN TRASPARENZA

3.L’AUMENTO DELLE DOTAZIONI PER TUTTI GLI ORGANI ISPETTIVI.

Non è più tempo di promesse!